I benefici dello Shiatsu

Lo Shiatsu tra i concetti di salute, energia e benessere

a cura di Marta Cavallari

“La salute è uno stato di benessere fisico, mentale e sociale e non semplicemente assenza di malattia o infermità” OMS

Lo Shiatsu è difficile da definire attraverso una prospettiva occidentale poichè le sue basi sono lontane dalla nostra concezione di salute e di benessere come lontano è l’Oriente, terra natia di questa tecnica. Non è necessario essere malati per fare ricorso allo Shiatsu: se praticato con una certa regolarità, rappresenta un ottimo strumento di prevenzione per preservare e mantenere l’energia psicofisica nel suo stato di equilibrio ottimale. Lo scopo di questa disciplina è quello di aiutare la persona a ritrovare il benessere perduto o semplicemente a stare meglio. Lo Shiatsu si occupa di situazioni di benessere, disagio, salute e vitalità, intese in modo differente da come le concepisce la cultura di questo secolo: non risultano quindi applicabili i concetti di malattia e terapia come comunemente utilizzati.

Lo Shiatsu è una pratica che cura la persona nella sua interezza e non una patologia. Il rapporto a due che si crea, quello tra operatore e ricevente, è attivo e paritario. Si basa sullo scambio continuo di stimoli, le pressioni dell’operatore, e risposte, le reazioni del ricevente. Il sintomo è solo un segnale dato dal corpo che parla e che va ascoltato. L’operatore in questo dialogo è l’interlocutore ideale, capace di ascoltare e osservare. Attraverso la pressione dello Shiatsu il ricevente può progressivamente imparare a percepire il proprio corpo, attivare i naturali processi di autoguarigione arrivando così alla radice dello squilibrio energetico e ristabilire l’armonia e il benessere. 

Oggi più che mai la vera sfida è promuovere il miglioramento dello stato di benessere generale, una condizione di salute che identifichi non solo uno stato di assenza di malattia, ma una condizione di integrazione armonica di mente, corpo e spirito. Definizione già elaborata nel 1948 dall’Organizzazione Mondiale della Sanità e ripresa dal nostro Ordinamento: “La salute è uno stato di benessere fisico, mentale e sociale e non semplicemente assenza di malattia o infermità”

Per fare ciò è necessario concepirsi nell’ottica del tutto, evitare di separare i diversi aspetti della vita e considerare così, il sistema nella sua interezza. Lo Shiatsu, attraverso i concetti di Ki e di Meridiani, segue naturalmente questa visione dell’essere umano.

Con Ki intendiamo l’energia vitale, intesa come la vitalità dell’individuo, movimento e conseguente trasformazione che innesca il cambiamento, la caratteristica che distingue un essere vivo da uno morto. Il Ki deve essere libero di fluire e rinnovarsi costantemente all’interno del corpo, senza blocchi e costrizioni. Una postura sbagliata, uno stato emotivo alterato e protratto a lungo nel tempo, un trauma psichico o fisico possono essere causa di alterazioni al libero fluire del KI ed è allora che i sintomi iniziano a manifestarsi.

I Meridiani energetici costituiscono la fitta rete di canali in cui scorre il Ki, percorrono tutto il nostro corpo e manifestano l’energia fisica e psichica di ogni organo . Vibrazioni e percezioni differenti del nostro essere che tutti siamo in grado di sentire ma non di vedere. Correnti calde e fredde di uno stesso mare, note alte e basse di un’unica sinfonia.

La connessione profonda tra le differenti energie di ogni meridiano è inscindibile e interdipendente. L’alterazione di ogni singolo aspetto comporta il disequilibrio dell’intero sistema. Lavorare con il KI, attraverso i meridiani ci da la possibilità di lavorare tra corpo e spirito in una dimensione integrata e completa.

I benefici che ne conseguono sono moltissimi e presuppongono un processo di ricerca e di ascolto da parte sia di chi lo pratica che di chi lo riceve. Consapevolezza e attenzione diventano presupposti naturali al trattamento e ci conducono in questo viaggio alla ricerca di noi stessi.

Lo Shiatsu è così definito l’arte del cuore, un caldo abbraccio in cui il ricevente trova il sostegno per affrontare il proprio malessere, nella possibilità di sentirsi compreso e non giudicato. Per questi presupposti lo Shiatsu diventa un potente strumento per:

ASPETTI PSICHICI 

  • gestire e calmare lo stress;
  • ricaricare le batterie;
  • riacquistare fiducia in se stessi;
  • tornare lucidi e con la mente libera;
  • portare alla luce i propri punti di forza e le proprie capacità nascoste;
  • percorrere un percorso di consapevolezza;  

ASPETTI FISICI

  • conoscere il proprio corpo;
  • alleviare le tensioni muscolari;
  • rilassare il sistema nervoso;
  • conoscere e risolvere i propri disturbi cronici;
  • percepire uno stato di rilassamento profondo;
  • riportare l’equilibrio fisico in maniera naturale.

…per maggiori informazioni consulta

martacavallarishiatsu.com

Condivisione: